Devi crescere, Timmy Turner!

Fantascienza



Descrizione

http://film-senza-limiti.tv/wp-content/uploads/2013/10/Devi_crescer-206x300.jpg

Il film è ambientato nella città di Dimmsdale e s’incentra sul protagonista Timmy Turner e i suoi padrini fatati Cosmo e Wanda e il loro figlio Poof . Nel film, Timmy ha ventitré anni, ma è ancora in quinta elementare con il suo insegnante Crocker, ancora ossessionato per le fate. Nonostante sia cresciuto, Timmy trova una scappatoia nel regolamento “ Da Rules”: se continua a comportarsi come un ragazzino, avrà ancora la possibilità di tenere le sue fate. Tuttavia, il dilemma sorge quando Tootie, che quando era bambina e innamorata di Timmy, torna a Dimmsdale come una ragazza molto attraente.

Timmy s’innamora di lei, un segno che sta crescendo e sta diventando un adulto, il che significa che è a rischio di perdere le sue fate. Nel frattempo, un terribile, tirannico e infido magnate del commercio petrolifero di nome Hugh J. Magnate arriva a Dimmsdale e tenta di distruggere l’albero dogwood presso il Parco Comunale al fine di accedere all’approvvigionamento di petrolio sotto terra. Timmy desidera segretamente che il bulldozer di Magnate si rompa e che le motoseghe diventino palloncini per far cessare le operazioni, causando il fallimento dei piani del magnate. Crocker contatta quindi Magnate, incontrandosi con lui quella notte in un ristorante cinese. Quando l’insegnante spiega che le fate sono la causa dei piani falliti dell’uomo d’affari, i due escogitano un piano per catturare i padrini fatati e Tootie.

La ragazza intanto incontra Timmy e lei prova subito piacere nella compagnia del neo-ventitreenne. Le fate tentano di arrestare il rapporto perché altrimenti dovrebbero lasciare il loro protetto e Timmy inizialmente è d’accordo con loro, ma alla fine lui decide di passare più tempo con Tootie. Tuttavia, giacché ancora non si sente pronto a perdere le sue fate, Timmy evita baci da Tootie, ma non è in grado di spiegare perché non può senza rivelare il suo segreto, e la ragazza allora si arrabbia e gli dice di crescere, prima che sia troppo tardi, per poi essere rapita da Magnate e portata nel suo covo segreto all’interno del suo quartier generale dell’azienda, mentre Crocker riesce a catturare i fantagenitori.

Con l’aiuto di Crocker, Magnate ottiene un telecomando che permette alle fate di esaudire i suoi desideri. Magnate desidera una vasca di palline con un pozzo senza fondo, e butta giù dal pozzo Mr. Crocker, tradendolo. Tootie è tenuta in una gabbia e riesce finalmente a fuggire da essa, tuttavia, finisce appesa sopra il pozzo senza fondo. Le fate, intrappolate all’interno della loro gabbia, diventano progressivamente più stanche, perché Magnate da qualche tempo drena la loro magia. Dopo aver appreso la notizia della scomparsa di Tootie, Timmy individua le sue fate dentro il quartier generale dell’azienda del ricco uomo d’affari. Salva dalla fossa Tootie e infine la bacia rendendosi conto che questo è l’unico modo per liberare le fate dalla prigione. Le fate scompaiono, e così tutti gli effetti magici causati da Magnate sono invertiti. La coppia lascia il quartier generale e Magnate rimane folgorato dal telecomando. Più tardi, un titolo di giornale mostra che il cattivo è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico. All’esterno, Jorgen prende la coppia e stabilisce una scappatoia permettendo a Timmy di tenere i suoi padrini fatati a condizione che Timmy esprima desideri solo per scopi altruistici. Per realizzare ciò, Timmy e Tootie viaggiano utilizzando la magia delle fate per aiutare gli altri in tutto il mondo.
Fonte trama

Posta un commento