Hotel a cinque stelle

Commedia



Descrizione

http://film-senza-limiti.tv/wp-content/uploads/2013/10/Hotel-a-cinque-stelle.jpg

Dopo la morte della zia, Franssou eredita 50.000 euro da spendere o investire. Decisa a non risparmiare, all’insaputa delle amiche e del noioso fidanzato lascia Parigi per una vacanza da sogno in Costa Azzurra. Nel bianco e sontuoso Carlton di Cannes, incontra Stéphane, un irresistibile imbroglione che vive raggirando il prossimo. Interessato ai soldi di Franssou piuttosto che alle sue grazie, Stéphane le chiede un prestito per pagare dei debiti di gioco. La donna accetta a due condizioni: Stéphane dovrà restituire l’intera cifra con gli interessi e starle accanto giorno e notte. Sarà l’inizio di una collaborazione rocambolesca che non mancherà di farli innamorare.
Il film di Christian Vincent è una commedia sentimentale leggera e spigliata ambientata nella solare Costa Azzurra dell’hitchcockiano Caccia al ladro. Ladro è pure il protagonista interpretato da José Garcia, meno charmant di Cary Grant ma altrettanto irresistibile nel “rubare” il cuore di Isabelle Carré, sofisticata e audace come la Frances di Grace Kelly. Se il film di Hitchcock è un’avventura a suspense alla ricerca di un ladro, Hotel a cinque stelle si rivela da subito l’approfondimento di una relazione sentimentale, uno studio quasi antropologico sulle questioni d’affetto tra uomini e donne. È un percorso a ostacoli di due protagonisti verso la consapevolezza piena del loro rapporto.
Nel duetto, che a tratti diventa un duello di stoccate e allusioni pungenti, Franssou parte in svantaggio: è ingenua, ha 50.000 euro e resta folgorata da Stéphane. Una vittima ideale che diventa invece femme fatale nella lotta per il comune amore. I furti e i raggiri a danno di terzi rientrano dunque nella trama ma soltanto come licenza o capriccio. Tutto è una burla, serio è soltanto il sentimento che provoca nell’ultima sequenza la catarsi liberatrice. Nella fuga in macchina dei due amanti, il desiderio si trasforma in atto e il movimento è la forma stessa della nuova vita. Lontani dal glamour hollywoodiano e dal midcult italiano, i francesi confermano un talento particolare nella direzione degli attori, nella scrittura dei personaggi e dei loro dialoghi. Dimostrando così che c’è un solo modo per avere la meglio sull’irreparabile pesantezza della vita. Trattarla con leggerezza.

Fonte trama

Posta un commento