La leggenda di Biancaneve

Animazione



Descrizione

http://film-senza-limiti.tv/wp-content/uploads/2013/11/La-leggenda-di-Biancaneve.jpg

Biancaneve nasce nel Regno di Valleverde, portando gioia a tutto il paese. Purtroppo sua madre, la dolce Regina Rosebud, di salute cagionevole e mai ripresasi dalla sua nascita, muore prematuramente facendo prima promettere al marito, Re Conrad, di riprendere moglie per non privare Biancaneve delle cure materne. Tuttavia, la seconda moglie del Re, Lady Chrystal, si rivela una donna malvagia, egoista e vendicativa. Consumata dalla vanità, la giovane Regina non sopporta che vi sia una donna più bella di lei. Messa in guardia dal suo Specchio Magico che la Principessa l’ha sorpassata in bellezza, Lady Chrystal ordina ad un cacciatore di portare Biancaneve nel bosco ed ucciderla. Ma il cacciatore, Samson, non è solo un uomo dalla forza bruta, ha anche un cuore: per questo abbandona la fanciulla nel bosco, rivelandole il piano della crudele matrigna. Biancaneve, sola nella foresta, trova rifugio in un piccolo cottage, protetta da sette gentili e premurosi nani, che la accolgono con loro.

Ben presto, il loro rapporto all’inizio freddo si trasforma in una splendida e solida amicizia. Ma grazie al suo Specchio Magico, Lady Chrystal scopre che la figliastra è ancora viva, e, con i suoi poteri di strega, decide di eliminarla personalmente una volta per tutte. Prima con una serpe tramutata in nastro, e poi con un pettine avvelenato, la perfida matrigna cerca di uccidere la Principessa, ma i nani sono vigili e solo grazie al saggio Libro della Sapienza, un antico volume che i nani si tramandano di generazione in generazione, Biancaneve ritorna alla vita scampando alla morte. Ma Lady Chrystal non demorde: dopo aver sfruttato quasi del tutto i suoi poteri diabolici per i precedenti attentati, adesso la sua bellezza sta svanendo. La machiavellica strega escogita quindi un nuovo piano: impadronirsi del corpo della figliastra e trasferirvi la propria anima, ritrovando quindi bellezza e salute.

Grazie ad una mela avvelenata, Lady Chrystal uccide definitivamente la Principessa, ne imprigiona l’anima nello Specchio Magico e mette in atto il suo maleficio: libero dal corpo ormai consunto della Regina, lo spirito maligno che la abitava sin da quando era una bambina, controllandone mente ed azioni, fa ritorno, attraverso lo Specchio Magico, al leggendario Castello della Vita. Qui, bagnandosi nella fonte dell’eterna giovinezza, riacquisterà piena forza e potere per poi sfruttarli, con il corpo di Biancaneve, nel mondo reale. Solo l’intervento del Principe Riccardo, innamorato di Biancaneve, saprà ristabilire l’equilibrio tra bene e male e distruggere l’artefice di tutto il dolore causato: entrato a sua volta nel Regno della Vita, Riccardo affronta la creatura diabolica e, grazie alla luce della speranza e dell’amore, riesce ad ucciderla salvando non solo la sua amata, ma anche la giovane Chrystal che, libera dall’influenza diabolica dello spirito, si redime.

Con un bacio per ricongiungere l’anima al suo corpo, Riccardo risveglia Biancaneve dalla morte, ed insieme a lei si avvia verso la strada di felicità che i due sono riusciti, con l’amore, a crearsi.
Fonte trama

Posta un commento